ABB > IRB8700 il più grande robot mai realizzato da ABB

Italia, Sesto San Giovanni – Robot progettato per essere estremamente affidabile con costi di gestione bassi

 

 

 

 

 

 

IRB 8700, il più grande robot mai realizzato da ABB
IRB 8700 è stato progettato per offrire un robot estremamente affidabile con costi di gestione molto bassi. Con una combinazione di componenti di progetto solidi e l’utilizzo di parti più semplici ove possibile, ABB Robotics ha sfruttato decenni di esperienza ingegneristica per unire le prestazioni elevate richieste dai clienti a esigenze di manutenzione ridotte. Il robot ha uno sbraccio di 3,5 metri ed è in grado di movimentare carichi fino a 800 kg (1.000 kg con polso abbassato, 630 kg con LeanID).

“Nel progetto dell’IRB 8700 ci siamo concentrati sullo sbraccio e sulla capacità di carico, oltre che sulle prestazioni,” afferma Ola Svanström, responsabile di prodotto per i grandi robot di ABB. “Grazie alla tecnologia avanzata di motion control di ABB, caratterizzata da momenti di inerzia elevati, il nuovo robot – il nostro modello con la capacità di carico più elevata di sempre – adatta automaticamente la velocità in base alle dimensioni e al peso dei pezzi. Con un ingombro a terra compatto, un contrappeso ottimizzato, cinematica con parallelogramma posteriore, assi rigidi e un numero minore di motori, IRB 8700 mantiene un momento d’inerzia basso e una velocità elevata.”

 

 

 

Un solo motore e un riduttore per ogni asse

IRB 8700, il robot più grande mai realizzato da ABB, offre tutte le funzionalità e le competenze della gamma ABB in un prodotto con dimensioni molto più generose. Il robot ha un solo motore e un riduttore per ogni asse, mentre la maggior parte dei robot della stessa categoria utilizza motori e/o riduttori doppi. Inoltre è privo di molle a gas ed è controbilanciato esclusivamente da un contrappeso affidabile e molle meccaniche. Grazie a tutti questi accorgimenti progettuali, IRB 8700 ha un numero minore di componenti ed è in grado di raggiungere tempi di ciclo più brevi e livelli di precisione superiori.

IRB 8700 è disponibile in due configurazioni, una con sbraccio di 4,2 metri e capacità di carico di 550 kg (620 kg con polso orientato verso terra; 475 con LeanID), l’altra con sbraccio di 3,5 metri e capacità di carico di 800 kg (1.000 kg con polso orientato verso terra, 630 kg con LeanID). Entrambe le configurazioni vantano un momento di inerzia incredibilmente elevato pari a 725 kgm2.

 

 

 

Alta velocità insieme alla grande forza

Il robot IRB 8700 raggiunge inoltre velocità del 25% superiori a tutti gli altri robot della stessa categoria.
Caratteristiche e vantaggi:

  • Capacità di carico elevate fino a 1000 kg in configurazione polso verticale
  • Velocità superiori del 25% rispetto agli altri robot della stessa categoria
  • Massima affidabilità grazie al design semplificato e alla protezione Foundry Plus 2 in dotazione standard
  • Basato su LeanID per ridurre l’usura dell’allestimento cavi e agevolare la simulazione
  • Fabbricato con materiali non pericolosi

 

 

Maggiori informazioni:
http://new.abb.com/products/robotics/it

 

 

Previous Wika > Manometro a membrana per la più elevata sicurezza nei processi farmaceutici
Next Wibu Systems > Ambiente di sicurezza di Codemeter integrato nell'SDK per OPC UA

You might also like

Notizie

Fronius > Carica innovativa per batterie da trazione di medie e grandi dimensioni

      Minime spese per l’energia Il modello successivo a Selectiva Plus 7kW garantisce una carica innovativa per batterie da trazione di medie e grandi dimensioni. Con il processo

Automazione

Cognex > Sensore di visione In Sight 2000 per applicazioni di rilevamento degli errori

      Caratteristiche di In-Sight 2000 I sensori di visione In-Sight® 2000 uniscono tutta la potenza di un sistema In-Sight alla semplicità e convenienza di un normale sensore di

Automazione

Panasonic Electric Works > Relè bistabile da 50 A per Internet of Things and building automation

        Relè bistabile da 50 A per la building automation – Internet of Things Con il DJ-H, Panasonic introduce un relè bistabile adatto alle esigenze del mercato