CGTech > Vericut 8.0 velocizza il processo di programmazione e lavorazione CNC

Italia, Treviso – Informazioni dal pezzo finito e dalla sua lavorazione per raggiungere alti livelli di efficienza e precisione

 

 

 

Processo di lavoro velocizzato con Vericut 8.0

VERICUT 8.0 offre numerosi miglioramenti sviluppati per aumentare le capacità di analisi, ottimizzazione e documentazione del processo di programmazione e lavorazione CNC. Le informazioni ricavate dal pezzo finito e dal processo di lavorazione sono utilizzate per raggiungere livelli ancora più alti di efficienza e precisione. CGTech è impegnata nella simulazione di macchine e lavorazioni sempre più complesse, mantenendo l’obiettivo di produzione “Buono il primo pezzo lavorato”. VERICUT 8.0 unisce, in un metodo efficace e consolidato, processi complessi e capacità di valutare e monitorare potenziali problematiche, riducendo il tempo richiesto dalla programmazione e il tempo ciclo.

 

 

 

ribbon-1Nuova Barra Multifunzione
VERICUT 8.0 ottimizza il processo di lavoro e permette di individuare le funzionalità cercate, con il numero minimo di click. La prima novità che si incontra in VERICUT 8.0 è la Barra Multifunzione (Ribbon), con la quale è possibile selezionare rapidamente le funzioni desiderate. Tutti i comandi sono raggruppati per funzionalità simili e organizzati in schede. Quando ci si sposta da una scheda all’altra, la visualizzazione del gruppo di icone sottostante si aggiorna dinamicamente e mostra i comandi corrispondenti alla scheda selezionata.

La barra multifunzione è altamente personalizzabile, con la possibilità di scegliere tra molti layout diversi o creare e salvare configurazioni personalizzate, a seconda del tipo di lavoro che si deve svolgere. Per facilitare la transizione è disponibile anche l’impostazione “VERICUT Classico”, che riorganizza tutti i menù e le opzioni come nelle versioni precedenti (disponibile anche una “guida rapida” sul sito cgtech.com).

 

 

 

trace-measureOttimizzazione “Lavorazioni in Aria”
Il modulo base VERICUT Verification ora include la funzionalità di ottimizzazione delle “Lavorazioni in Aria” (movimenti utensile fuori pezzo). Questa novità può essere un primo passo per ottimizzare i programmi NC. Ulteriori tecniche di ottimizzazione sono disponibili con i moduli OptiPath o FORCE.

 

 

 

Lettura file STEP – non è richiesta una licenza aggiuntiva
Il modulo STEP Model Interface legge file STEP (.stp o .step), che contengono i protocolli AP203 e AP214 (solo la geometria). Nell’interfaccia di progetto di VERICUT, sono possibili file STEP per descrivere direttamente la macchina, il grezzo, gli staffaggi, oppure in Gestione Utensili, per descrivere la forma 3D dell’utensile. La finestra Geometria CAD di Gestione Utensili permette di identificare le parti del modello CAD che corrispondono a portautensile, utensile o inserto.

 

 

 

Integrazione con i sistemi di gestione utensili e di presetting
Per tutti i software, la precisione dei dati inseriti influisce direttamente sui risultati dell’elaborazione. Per questo, un modello accurato degli utensili da taglio e dei portautensili è indispensabile per ottenere una simulazione precisa ed efficace del processo di lavorazione. Molti dei principali costruttori di utensili oggi rendono disponibili i modelli solidi 3D dei loro prodotti e VERICUT legge questi dati per utilizzarli nel processo di simulazione. Numerosi modelli 3D si possono ottenere via Machining Cloud App, e VERICUT 8.0 utilizza in modo più efficiente i metadati di Machining Cloud. Questo può semplificare sensibilmente la configurazione degli utensili e meglio descrivere il loro uso appropriato e le loro limitazioni. VERICUT si interfaccia inoltre con i più importanti sistemi di gestione utensili e di presetting, come Zoller e Speroni, per applicare valori esatti di dimensione e di offset alla simulazione.

 

 

 

Preferenze in Gestione Utensile
Una nuova finestra di dialogo Preferenze consente di impostare numerosi settaggi predefiniti, che aiutano a semplificare la creazione degli assemblaggi di utensili. Ad esempio, è possibile impostare i colori da utilizzare, il numero per il punto di controllo iniziale (predefinito a “1” o uguale al numero ID dell’utensile), le tolleranze dei modelli CAD importati di utensile e portautensile, e aggiungere oppure no un portautensile per un nuovo utensile. Ogni modello utensile 3D importato può avere la propria tolleranza, ad esempio, si può impostare una precisione molto elevata sul modello del tagliente e bassa sul modello del portautensile. Nella versione 8.0, la finestra “Gestione Utensili” ha altre funzioni, che consentono di velocizzare il proprio lavoro, come identificare qualsiasi utensile come “Predefinito”, per la costruzione di utensili simili a questo. Numerosi miglioramenti anche ai comandi di Selezione Multipla/Copia/Incolla.

 

 

 

new-loggerConsolidamento funzionalità reportistiche
Il Registratore Dati di VERICUT ora visualizza, in una finestra dedicata, messaggi e rapporti da più fonti. Oltre ai messaggi di errore, avvisi e altre informazioni relativi alla sessione di VERICUT, visualizza anche informazioni da AUTO-DIFF e X-Caliper. I messaggi possono essere raggruppati, ordinati e visualizzati in modi diversi, a seconda delle preferenze dell’utente. VERICUT accelera l’indagine, grazie a collegamenti dinamici tra i messaggi d’errore e i blocchi del programma NC corrispondenti. La fonte esatta di errore è a portata di click.

 

 

 

Analisi grafica del percorso utensile
La nuova funzione “Traccia del Percorso Utensile” crea una mappa del moto ora misurabile. In Anteprima Programma NC o in modalità Visualizzatore, cliccando in un punto del tracciato grafico del percorso utensile, automaticamente si evidenzia la linea corrispondente nel programma NC.

 

 

 

Miglioramenti al modulo Force
Force è il modulo di ottimizzazione, introdotto nella versione 7.4, che si basa su modelli fisico-matematici per determinare le massime velocità di avanzamento possibili per una data condizione di taglio, considerando quattro fattori: forza sul tagliente, potenza mandrino, massimo spessore del truciolo, massima velocità di avanzamento consentita. Nella versione 8 sono disponibili nuove funzionalità per un migliore controllo delle velocità di entrata/uscita, velocità di avanzamento “clean-up”, e le informazioni utensili sono state riorganizzate in modo più intuitivo.

 

 

 

Altre novità da non perdere:

  • Traslazione dei modelli che utilizza le features ed elimina la necessità di creare sistemi di coordinate per ottenere valori di posizione.
  • Opzioni di modellazione avanzate con maggior controllo e flessibilità nello spostamento di singoli modelli, assemblaggi e origini dei componenti, riducendo notevolmente il tempo per modellare le macchine, in particolare da modelli CAD 3D di assemblaggi.
  • Numerosi miglioramenti sulle prestazioni.
  • Nuovo metodo per confrontare la posizione del grezzo da lavorare con un file DXF 2D del modello.
  • Avvio interfaccia WinTool da Gestione Utensili.
  • Windows 10 è supportato.
  • Sessioni di autoapprendimento che si avviano dalla finestra Welcome, con apertura automatica dei file di esempio associati.

 

 

Maggiori informazioni:
http://www.cgtech.it/

 

 

Previous Burster > Calibratore Digistant Mod 4423, applicazioni industriali e calibrazione
Next Chiron > FZ12 Baseline, 5 assi comandati in simultanea per il centro di lavoro compatto

You might also like

Fiere Internazionali

Fair EuroBLECH 2016 > Smart manufacturing nella lavorazione della lamiera

    EuroBLECH 2016 riflette la tendenza alla smart manufacturing del settore della lavorazione della lamiera Dal 25 al 29 ottobre 2016, EuroBLECH 2016 aprirà le porte ad Hannover, in

Notizie

Mayr > Freni di sicurezza pneumatici con la potenza dell’idraulica

      Freni di sicurezza pneumatici con la potenza dell’idraulica Un freno di sicurezza compatto in uno spazio ristretto con forze elevate e senza funzionamento idraulico: mayr® power transmission

Sensori/Dispositivi per automazione

Murrelektronik > Mico Pro, sistema di monitoraggio della corrente

      Per il monitoraggio modulare della corrente da 12 a 24 VDC Mico Pro è l’innovativo sistema di monitoraggio della corrente di Murrelektronik. La struttura modulare consente di adattare esattamente