B&R Automation > Partnership tecnologica per alte prestazioni nel pallettizzatore

Italia, Passirana di Rho – Servomotori con architettura distribuita per le movimentazioni del pallettizzatore

 

 

 

orion-advance-low

Il pallettizzatore Orion Advance, pallettizzatore con due piani di sollevamento. Foto B&R Automation.

OCME e B&R: partnership tecnologica per alte prestazioni
L’ultimo nato della famiglia è il pallettizzatore Orion Advance. Macchina in cui la totalità delle movimentazioni è stata ottenuta mediante servo motori con architettura distribuita basata sulla tecnologia ACOPOSmulti e ACOPOSmotor di B&R.

Orion Advance è un pallettizzatore dal basso con due piani di sollevamento, soluzione dal basso che offre notevoli vantaggi in termini di accessibilità, sicurezza ed ergonomia. Le elevate dinamiche dei due piani di sollevamento e le masse importanti in gioco fanno sì che questa parte della macchina determini la maggior parte del consumo energetico.

Nelle soluzioni tradizionali gran parte dell’energia che si genera durante le continue decelerazioni viene sprecata e trasformata in calore dalle resistenze di frenatura; sulla Orion Advance è invece stata utilizzata la tecnologia ACOPOSmulti con alimentatori attivi e rigenerativi che consente di risparmiare oltre il 30% rispetto alla soluzione tradizionale.

 

 

 

La sicurezza della macchina innanzitutto
Un altro aspetto che OCME pone al primo posto nella realizzazione delle proprie macchine è la sicurezza. Le normative in materia sono applicate nel modo più stringente così da garantire ai propri clienti la massima protezione che solo un eccellente livello di sicurezza può raggiungere.

Questo è stato ottenuto, sulla Orion Advance, in modo agevole grazie all’utilizzo del protocollo openSAFETY. I numerosi dispositivi di sicurezza sono distribuiti sulla macchina e collegati sfruttando lo stesso bus POWERLINK già presente e cablato in macchina.

Le tecnologie di motion e controllo evoluto, le nuove soluzioni per la realizzazione di architetture distribuite, il protocollo POWERLINK e openSAFETY sono una base solida su cui OCME sta continuando ad investire per ulteriori evoluzioni dei propri prodotti.

 

 

 

Maggiori informazioni:
https://www.br-automation.com/it-it

 

 

 

Previous ABB > Il sistema di propulsione elettrico per navi dalla maggiore efficienza
Next Atlas Copco > Generatori compatti iP per potenza portatile a basso consumo

You might also like

Notizie

German Federal Ministry for Economic Affairs and Energy > G20 a Berlino per il futuro del manifatturiero

    Comau a Berlino per la conferenza internazionale “Digitising manufacturing in the G20” È iniziata oggi (16 marzo 2017, ndr) a Berlino, per due giorni, la conferenza internazionale “Digitising

Sensori/Dispositivi per automazione

Pilz > Collaborazione uomo robot sicura grazie alla tecnologia

      Pilz ad Automatica 2016 a Monaco ha fatto suo il tema – Uomini e robot più vicini, in sicurezza Verso una collaborazione uomo-robot sicura: in occasione della

Software/PC Industriali

GE > Un passo avanti verso la Super rete europea

      L’Italia compie un ulteriore passo verso la Super-rete europea · Attivo per la prima volta in Italia il sistema GE WAMS (Wide Area Monitoring System) e-terraphasorpoint ·