Emag > Impianto ECM CS per foratura in assenza di trucioli e senza calotte di foratura

Italia, Zibido San Giacomo – Automazione del processo ECM per la lavorazione elettrochimica dei metalli

 

 

 

Impianto ECM per foratura e sbavatura ECM

Il principio fondamentale dell’impianto ECM (lavorazione elettrochimica dei metalli) è una polarizzazione tra pezzo (positivo) e utensile (negativo), creata da una sorgente di corrente continua o sorgente d’impulsi. Tra i due (pezzo e utensile) scorre una soluzione di elettroliti, grazie alla quale gli ioni del metallo si separano dal pezzo. L’impianto ECM CS utilizza una procedura non invasiva per foratura ECM in assenza di trucioli e senza calotte di foratura.

Il Comfort Standard è l’introduzione ideale all’automazione del processo ECM (lavorazione elettrochimica dei metalli). Alcuni punti fondamentali sono:

  • Concetto di macchina modulare.
  • Interfacce intelligenti software e hardware.
  • Introduzione manuale o semiautomatica.
  • Allestimento rapido su automazione completa.

 

 

Automazione modulare nella produzione evitando costi di investimento elevati

La macchina singola Comfort è la base di una concezione di automazione modulare. Questo consente di evitare elevati costi di investimento, in quanto l’investimento subentra solo quando si verifica un aumento della produzione nella catena di più processi (ad es. prelavaggio, stazione 1 ECM, stazione 2 ECM, post-trattamento).

Gli impianti ECM CS di EMAG ECM sono ideali per la foratura, la sbavatura e la lavorazione ECM di componenti di vario tipo. Considerato che non si ha alcuna sollecitazione meccanica o termica sul componente, qui si può parlare di processo assolutamente delicato. Nella foratura ECM il catodo dell’utensile riproduce semplicemente sul pezzo il foro desiderato. Quindi il materiale viene tolto solo nei punti prestabiliti – e non solo senza formazione di trucioli, ma anche senza bavature o calotte di foratura. Ciò naturalmente semplifica in modo significativo il ciclo produttivo per i componenti, perché decadono i processi di sbavatura necessari in precedenza. La catena produttiva diventa decisamente più snella e più stabile, più facile da gestire e, non da ultimo, anche più veloce.

L’elevata velocità di processo dell’impianto ECM si raggiunge grazie alla parallelizzazione dei processi di foratura. Sull’impianto ECM si possono eseguire oltre 20 forature contemporaneamente. Ne consegue una drastica riduzione dei tempi ciclo. Inoltre: la durezza del materiale non influisce sull’avanzamento.

 

 

 

Dati tecnici dell’impianto ECM:

  • Vano di lavoro mm 1.150 x 950.
  • Corsa verticale mm 300, in 12.
  • Corrente diretta V / A 25-55 / 400-5.000.
  • Pulsed Power max. A 12.000.
  • Elettrolita – NaNO3 / NaCl.
  • Pressione d’esercizio bar 10.

 

 

Vantaggi del sistema:

  • Siemens touch panel.
  • Tecnologia generatore scalabile.
  • Monitoraggio conducibilità.
  • Regolazione temperatura.
  • Regolazione valore pH con dosaggio acidità.
  • Corsa cannotto con blocco di sicurezza.
  • Comando a due mani.
  • Interfacce di automazione incluse.

 

 

Maggiori informazioni:
http://www.emag.com/it/

 

 

Previous Eplan > Harness proD 2.6: progettare senza vincoli per l'ingegneria di cablaggio
Next Endress+Hauser > Open Integration, partner program per integrare dispositivi e componenti nei sistemi di automazione

You might also like

La Settimana Industriale

Cognex > Profilatore laser In-Sight per la verifica ad alta precisione delle dimensioni dei componenti

    Per la verifica delle dimensioni del pezzo Cognex Corporation (NASDAQ: CGNX), leader mondiale dei sistemi di visione industriale, ha introdotto il profilatore laser In-Sight®, un sistema di misurazione

Sistemi Meccanici

R+W > Marco Benvenuti e le sue impressioni post SPS IPC Drives Italia 2017

  Marco Benvenuti Responsabile Marketing dell’azienda, ci ha descritto le sue impressioni riguardo alla partecipazione dell’azienda alla fiera dell’automazione di Parma. Giunta alla settima edizione, SPS IPC Drives Italia, corrispettivo dell’omonima

Notizie

GF Machining Solutions > AM S 290 Tooling per produzione additiva, ottimizzata la gestione termica durante l’iniezione plastica

      Ottimizzata la gestione termica durante l’iniezione plastica con l’impianto di produzione additiva AM S 290 Tooling di GF Machining Solutions Un anno fa, GF Machining Solutions ha