Fair Friend Group (FFG) > Smart production con macchine utensili e sistemi alla EMO 2017

Germania, Hannover – Fair Friend Group mette insieme la produzione europea, asiatica e americana

 

EMO 2017 rappresenta un’ importante tappa per il gruppo internazionale Fair Friend Group (FFG): per la prima volta i marchi di macchine utensili europei, asiatici e americani del colosso taiwanese, presentano la loro gamma di soluzioni in un intero padiglione espositivo con oltre 40 proposte dimostrative di produzioni complesse ed intelligenti.

La presentazione di Fair Friend Group, il gruppo di Taiwan è pronto per la EMO 2017.

 

 

Dalla lavorazione dei metalli a soluzioni per l’automazione di processo

FFG presenta il suo portfolio mondiale di macchine utensili e sistemi con particolare attenzione alla smart production. Il vastissimo portfolio di prodotti spazia dalla gamma completa di macchinari per la lavorazione dei metalli a soluzioni digitali a valore aggiunto e dedicate all’automazione di processo.

EMO 2017 è quindi l’occasione, per le aziende che sono parte di FFG, di dimostrare come sia possibile coniugare differenti proposte produttive per soddisfare le esigenze di clienti provenienti da diverse industrie di tutto il mondo, soprattutto nei settori automotive, aeronautico, ferroviario e nella meccanica generale.

Il nuovo modello VDF 1300 DUS è stato concepito per applicazioni che richiedono elevata rigidità e precisione costante nella lavorazione di grandi pezzi.

Il nuovo modello VDF 1300 DUS è stato concepito per applicazioni che richiedono elevata rigidità e precisione costante nella lavorazione di grandi pezzi.

Anteprima mondiale per diversi brand di FFG

Prova ne sono le anteprime mondiali che saranno presentate dai vari brand. Fra queste citiamo le proposte sviluppate per processi ad elevata produttività dei brand MAG e VDF Boehringer.

Ad EMO 2017 anche gli storici brand italiani del gruppo, Jobs, Rambaudi, Sachman e Sigma, leader nella produzione di centri di fresatura e centri di lavoro ad alte prestazioni, in particolare nelle tecnologie di lavorazione a cinque assi continui ad alta velocità e ad alta potenza, esporranno tre macchine: il centro di fresatura verticale Jobs eVer 7, il centro di fresatura orizzontale a montante mobile Sachman Frazer e il centro di lavoro verticale a 5 assi continui Sigma Flexi 5.

 

Il centro di fresatura di tipo overhead gantry Jobs eVer 7 è la soluzione ad elevata produttività ed eccellenti prestazioni dinamiche per la lavorazione di grandi particolari aeronautici e stampi per il settore automotive.

Il centro di fresatura di tipo overhead gantry Jobs eVer 7 è la soluzione ad elevata produttività ed eccellenti prestazioni dinamiche per la lavorazione di grandi particolari aeronautici e stampi per il settore automotive.

Fresatura verticale con eVer 7 di Jobs

Concepito per la lavorazione di particolari aeronautici e stampi di grandi dimensioni, eVer 7 è caratterizzato da alte prestazioni dinamiche, elevata capacità di asportazione del materiale, sistema automatico di cambio teste, cabinatura completa per un efficiente contenimento di trucioli e liquido refrigerante e ampie possibilità di soluzioni personalizzate e automazione.

 

 

 

 

Sachman Frazer è esposta nella versione Millturn con tavola rotante integrata nella tavola fissa per operazioni sia di fresatura che di tornitura.

Sachman Frazer è esposta nella versione Millturn con tavola rotante integrata nella tavola fissa per operazioni sia di fresatura che di tornitura.

Fresatura orizzontale a montante mobile Frazer di Sachman

Frazer, in configurazione con tavola di tornitura, si caratterizza per ridotti costi di fondazione, massima rigidità, elevate dinamiche e ampia disponibilità di teste di fresatura a seconda delle applicazioni.

Mentre Sigma Flexi 5 è poi concepita per lavorare pezzi complessi su 5 facce con un solo piazzamento, di piccole e grandi serie, nella meccanica di precisione e nella produzione di stampi.

 

 

Alla EMO 2017 anche le recenti acquisizioni

Saranno inoltre presentate le macchine transfer rotanti della ditta Imas, unitasi al gruppo nel 2016. Infine, proseguendo nella sua strategia di sviluppo finalizzata a proporre al cliente un servizio sempre più completo, il gruppo Fair Friend Group ha recentemente acquisito anche le italiane Meccanodora, Morara e Tacchella attraverso la società controllata Grinding Technology Srl.

Grazie a questa operazione, FFG ha potuto integrare nel suo portfolio di macchine per l’asportazione di truciolo le tecnologie di rettifica incrementando la copertura della catena di processo per includere le operazioni di finitura.

Il brand Tacchella è in particolare presente in fiera con il prodotto Pulsar, rettificatrice in tondo ad alta produzione per esterni adatta a molteplici ambiti applicativi.

Maggiori informazioni: FFG Europe

 

Previous Fiera Cemat 2018 > Vetrina internazionale della Logistica 4.0
Next Euroswitch > Sensore di livello ESL per Industria 4.0

You might also like

La Settimana Industriale

Balluff > Testina di scrittura/lettura short range UHF BIS VU-320

      Testina di scrittura/lettura Short Range UHF BIS VU-320 Struttura compatta, distanza di lavoro 1 m, configurazione automatica Prodotto Short-Range-ReaderBIS V ora è sinonimo di UHF Con la

Componenti

Airloc Schrepfer > Tecnica del livellamento e smorzamento delle vibrazioni

      Tecnica del livellamento e smorzamento delle vibrazioni Innovazioni di prodotti. Le macchine di nuova generazione sono progettate seguendo standard di efficienza sempre più elevati. Nello specifico le superfici

Notizie

AlmaCAM > Programmazione offline per robot di saldatura e taglio

      Alma espone al salone Automatica i suoi software di programmazione off-line per robot di saldatura e di taglio Specialista dei software di programmazione off-line per robot di