R+W > Giunti limitatori di coppia per l’industria alimentare

Italia, Sesto S. Giovanni – L’industria italiana di alimenti e bevande vale l’8% del PIL nazionale con esigenze produttive particolari per i costruttori di macchine

 

L’industria alimentare con le richieste dei produttori di macchinari per questo comparto, oltre a riguardare aspetti fondamentali dal punto di vista funzionale quali la trasmissione dei valori di coppia, la compensazione dei disallineamenti o la protezione dai sovraccarichi, risolti con i giunti limitatori di coppia. Si caratterizzano per i requisiti molto stringenti anche in termini di igiene e sicurezza alimentare. Con un fatturato di oltre 132 miliardi, pari all’8% del PIL, e circa 385.000 addetti secondo gli ultimi aggiornamenti dell’associazione di categoria Federalimentare, l’industria italiana degli alimenti e delle bevande si posiziona saldamente ai primi posti fra i comparti produttivi nazionali. Facile comprendere come anche i produttori di macchinari e componenti si adoperino per soddisfare le richieste di questo settore che, oltre alle dimensioni, è caratterizzato da esigenze diverse rispetto alle industrie in cui si lavorano materie prime non commestibili.

 

Limitatori di coppia della serie SK.

Limitatori di coppia della serie SK.

Giunti a prova di corrosione

All’interno di un processo produttivo le diverse fasi richiedono giunti con caratteristiche diverse, dalla resistenza alla corrosione alla capacità di prevenire i danni da sovraccarico: la gamma R+W comprende soluzioni in grado di far fronte a ogni situazione.
I giunti, come tutti gli altri componenti usati nella lavorazione degli alimenti, si trovano spesso sottoposti all’azione di detergenti aggressivi, utilizzati per mantenere le condizioni igieniche richieste dalle normative. Il materiale ideale per la realizzazione di giunti da utilizzare in questi casi è l’acciaio inossidabile; l’intera gamma di giunti R+W è disponibile in versioni inox, ma in particolare il giunto BKS è stato progettato interamente in acciaio inox saldato. Si tratta di un giunto a soffietto metallico torsionalmente rigido in grado di trasmettere coppie da 15 a 500 Nm con un range di temperatura d’utilizzo da -40° a 300° C. Umidità e lavaggi intensi e frequenti non compromettono minimamente il funzionamento di questo giunto.

 

Giunti limitatori di coppia serie SK.

Giunti limitatori di coppia serie SK.

Prevenzione dei danni per evitare fermi macchina

Gli agenti chimici non sono il solo elemento che mette alla prova il funzionamento dei giunti: a seconda della fase del processo di trasformazione degli alimenti nel quale sono inseriti, questi componenti possono dispiegare altre caratteristiche provvidenziali per garantire l’efficienza della lavorazione. Nelle fasi di taglio e piegatura del cartone accoppiato per contenitori per bevande, ad esempio, un sovraccarico può verificarsi in qualunque momento a seguito di un impedimento meccanico; è importante prevenire danni agli utensili per evitare costosi fermi macchina.
I limitatori di coppia a sfere di precisione SK e SL di R+W rappresentano la soluzione ideale per la sicurezza dell’impianto. In caso di sovraccarico i limitatori di coppia separano parte motrice e parte condotta nel giro di 3-5 millisecondi, in modo che né la lama, né il motore subiscano danni. Il riarmo dei giunti è estremamente rapido e il processo produttivo può riprendere in tempi rapidi.

 

Nel settore alimentare i limitatori possono essere sigillati, in modo che eventuali fuoriuscite non possano compromettere l’integrità degli alimenti.

Nel settore alimentare i limitatori possono essere sigillati, in modo che eventuali fuoriuscite non possano compromettere l’integrità degli alimenti.

Sicurezza e igiene con i giunti sigillati

Per escludere ogni contatto con il cibo del lubrificante utilizzato per garantire un funzionamento ottimale dei giunti, i limitatori possono essere sigillati, in modo che eventuali fuoriuscite non possano compromettere l’integrità degli alimenti. Questo sistema previene anche l’ingresso di sostanze all’interno del limitatore che potrebbero comprometterne il funzionamento. Tutti gli elementi del sistema sigillante sono integrati in un unico componente, in modo da mantenere minimi gli ingombri rispetto a soluzioni più complesse in cui l’intero giunto è racchiuso in un contenitore sigillato.

 

Giunto limitatore di coppia BKS.

Giunto limitatore di coppia BKS.

Giunti a soffietto o giunti ad elastomeri di precisione per il beverage

Rimanendo nell’ambito del packaging delle bevande, i giunti sono necessari anche nei macchinari utilizzati per incollare le cannucce all’esterno delle confezioni, o per inserire i tappi con la chiusura “salva freschezza”. A seconda del tipo di trasmissione e dei requisiti richiesti alla macchina in termini di velocità e precisione, possono essere utilizzati sia giunti a soffietto metallico torsionalmente rigidi (BK) o giunti ad elastomero di precisione (EK).
I giunti della serie BK sono in grado di poter trasmettere coppie da 0,1 a 100.000 Nm compensando i disallineamenti e mantenendo un’elevata rigidità torsionale che rende la trasmissione assolutamente precisa e reattiva anche se sottoposta a movimentazioni ad elevata dinamica.

 

Giunto lamellare di R+W.

Giunto lamellare di R+W.

Giunti EK ad elastomeri con funzione di elemento smorzante

I giunti della serie EK sono torsionalmente meno rigidi rispetto ai giunti della serie BK; l’elemento elastomerico in TPU, a seconda della durezza Shore, si fa carico della trasmissione della coppia fungendo anche da elemento smorzante per le applicazioni in cui hanno luogo urti o vi siano vibrazioni difficilmente controllabili. I giunti ad elastomero EK sono in grado di trasmettere coppie che vanno da 0,05 a 25.000 Nm.
Sia i giunti a soffietto serie BK, sia i giunti ad elastomero serie EK sono fornibili con diverse soluzioni di montaggio, per facilitare le operazioni di assemblaggio e le attività di manutenzione e controllo; la gamma R+W comprende soluzioni che permettono di sincronizzare anche alberi con distanze fino a 6 m.

 

Giunto lamellare della serie LP.

Giunto lamellare della serie LP.

Limitatori di coppia nel confezionamento dei pallet

Nella fase di raggruppamento, confezionamento e posizionamento sui pallet dei contenitori finiti sono richiesti limitatori di coppia per proteggere gli impianti da sovraccarichi e conseguenti danni. E se si considera il ciclo del prodotto in modo ancora più esteso, i giunti sono molto spesso impiegati anche negli impianti di riciclaggio delle confezioni.
In questi casi, può rivelarsi necessario trasmettere rigidamente un elevato valore di coppia contenendo gli ingombri: queste situazioni costituiscono l’applicazione d’elezione dei giunti lamellari LP, realizzati interamente in acciaio. Questi giunti trasmettono coppie da 350 a 20.000 Nm con un ingombro ridotto, sfruttando le particolari caratteristiche costruttive che lo distinguono dalla maggior parte dei giunti di questo tipo presenti sul mercato.

 

Soluzioni sviluppate insieme ai costruttori di macchine e impianti per l’alimentare

Grazie allo stretto contatto con i costruttori di macchine e impianti per il settore alimentare, R+W sviluppa continuamente soluzioni mirate per ogni esigenza, offrendo componenti che rispettano le specifiche tecniche fornite dal cliente senza trascurare la semplicità di gestione in fase di montaggio e di manutenzione.

R+W Italia si propone sul mercato come partner ideale per la fornitura di giunti, alberi di trasmissione e limitatori di coppia standard e “speciali”, sviluppati su specifica richiesta del cliente con l’obiettivo di offrire il giunto corretto per ogni singola applicazione: l’ampia gamma di prodotti comprende soluzioni per tutte le esigenze.

Maggiori informazioni: R+W Italia

 

Previous Comau > Racer3 in ottica Industry 4.0
Next Motive > Motori trifase in ghisa esenti da manutenzione

You might also like

Notizie

Kaeser > Tecnologia di punta: SAM 4.0 al servizio delle soffianti

      Tecnologia di punta: SAM 4.0 al servizio delle soffianti Controllo intelligente delle soffianti: l’ingresso del Sigma Air Manager 4.0 (SAM 4.0) sulla scena delle soffianti consente non

Logistica

igus > d-rover per la trasmissione dati ad alta velocità delle gru a cavalletto gommate per movimentazione container

        10 Gbit/s semplicemente premendo un tasto: d-rover fornisce rapidamente dati alle RTG La movimentazione dei container è un elemento importante della logistica commerciale, nei porti europei

Progettazione

SKF > Progettazione insieme a GM per realizzare i cuscinetti per mozzi ruota per la Cadillac CT6

      Comfort e manovrabilità grazie alla fluidità e durata dei cuscinetti progettati appositamente I cuscinetti per mozzi ruota SKF consentono di migliorare manovrabilità, comfort ed esperienza di guida