R+W > Marco Benvenuti e le sue impressioni post SPS IPC Drives Italia 2017

Italia, Parma – Il responsabile marketing del produttore di soluzioni per trasmissioni di potenza sulla partecipazione alla fiera dell’automazione di Parma

 

Marco Benvenuti, Responsabile Marketing di R+W Italia.

Marco Benvenuti, Responsabile Marketing di R+W Italia.

Marco Benvenuti Responsabile Marketing dell’azienda, ci ha descritto le sue impressioni riguardo alla partecipazione dell’azienda alla fiera dell’automazione di Parma. Giunta alla settima edizione, SPS IPC Drives Italia, corrispettivo dell’omonima fiera di Norimberga, che si è appena svolta a Parma, si riconferma come principale manifestazione per l’automazione industriale nel nostro Paese. 738 espositori (il 16% in più sul 2016) e oltre 33.000 visitatori, il 15% in più rispetto all’anno precedente, costituiscono il nuovo record da battere per l’evento, ormai un consolidato punto di riferimento per le aziende che producono o utilizzano soluzioni per l’automazione. Non poteva mancare anche quest’anno R+W Italia, filiale italiana della multinazionale tedesca R+W GmbH, leader nella produzione di giunti di precisione per automazione meccanica, alberi di trasmissione e limitatori di coppia a sfere di precisione.

 

Com’è andata questa edizione, in termini di numero di visitatori, sia conoscenze consolidate, sia nuovi contatti?

Possiamo considerarci decisamente soddisfatti dell’affluenza, che ha ulteriormente migliorato i risultati di un 2016 già notevole con un + 50 % di visitatori. Tecnici e commerciali hanno potuto incontrare, oltre ad una buona parte dei clienti attivi, anche un numero ragguardevole di nuovi contatti, o di clienti che pur conoscendo R+W hanno scoperto soluzioni che non avevano ancora considerato. E naturalmente siamo stati molto contenti del considerevole afflusso di studenti, giornalisti e persone incuriosite dalla tecnologia, il cui interesse per le nostre produzioni ci dà sempre soddisfazione.

Quali novità hanno maggiormente attirato l’attenzione dei visitatori?

Quest’anno i visitatori hanno avuto parecchie conferme della costante attenzione di R+W per l’innovazione tecnologica. Oltre ai nuovi giunti SP3 e SP6 per applicazioni ad alta dinamica, sono state molto apprezzate anche le nuove introduzioni a catalogo di soluzioni per l’industria pesante. Al di là dei prodotti, ha destato interesse e curiosità anche la gamma, sempre più completa, di “servizi 4.0”: soluzioni gratuite on line che accompagnano il progettista in ogni fase del suo lavoro con i giunti. Dal programma di configurazione per scegliere il giunto più adatto, alla APP (novità di quest’anno) per visionarlo a 360° e familiarizzare con le sue applicazioni, all’inserimento nel progetto di immagini in 2D e 3D generate dal software CAD di R+W, i servizi per facilitare il lavoro del progettista sono sempre più apprezzati. Anche il servizio tecnico e commerciale pre-e post-vendita, da sempre fiore all’occhiello di R+W, è ora accompagnato da soluzioni digitali, dal tracking online per sapere sempre dove si trova il proprio ordine di giunti fino al momento della consegna, alla chat per gli utenti del sito aziendale, che permette di avere da un interlocutore competente e disponibile tutte le informazioni che possono occorrere per facilitare il proprio lavoro.

L’azienda è conosciuta per l’abilità e rapidità con la quale realizza soluzioni su misura per esigenze anche complesse. Ci sono stati visitatori che hanno richiesto questa vostra competenza?

Oltre ai nuovi visitatori, che hanno scoperto con piacere che oltre alla gamma molto ampia di prodotti a catalogo offriamo anche soluzioni “su misura”, in fiera abbiamo incontrato numerosi clienti che hanno già avuto modo di apprezzare la nostra flessibilità. Aziende che sanno di poter sempre contare sul nostro aiuto per qualsiasi soluzione richiedano le loro esigenze.

Il successo di questa edizione lascia quindi presagire una vostra presenza anche all’ottavo appuntamento con SPS nel 2018?

Il dinamismo degli organizzatori invoglia sicuramente a partecipare: l’area espositiva più ampia e il layout con due ingressi ha permesso quest’anno un afflusso ancor meglio distribuito nell’arco delle giornate. I progetti speciali di grande interesse, dal punto informativo per i piani del governo relativi all’Industria 4.0, all’area dedicata ai System Integrator, hanno attirato il numero record di visitatori che abbiamo visto in buona parte anche al nostro stand. Non potremo mancare quindi nemmeno nel 2018.

Oltre al punto informativo, anche convegni, aree tematiche e APP di SPS hanno richiamato il tema dell’Industria 4.0. Come vi ponete nei confronti di questa importante evoluzione?

Il concetto di Industria 4.0 è nato in Germania; come filiale di un’azienda tedesca non possiamo esimerci dal prestarvi attenzione! Sul territorio italiano svolgiamo attività di distribuzione e consulenza tecnica e commerciale, quindi non strettamente industriale, ma siamo consapevoli delle esigenze sempre più complesse delle industrie nostri clienti: per questo proponiamo soluzioni con accorgimenti progettuali che le rendono ideali per le realtà che perseguono gli obiettivi di Industria 4.0. Dalla riduzione del peso a parità di prestazioni, alle necessità di manutenzione pressoché azzerate, alla durata praticamente infinita, i nostri componenti si integrano perfettamente in sistemi complessi. Allo stesso tempo sono sorprendentemente semplici in rapporto alle situazioni che contribuiscono a gestire, e proprio per questo non interferiscono nei processi di comunicazione fra macchine, autodiagnosi e manutenzione predittiva che caratterizzano le realtà più avanzate nel percorso verso la smart factory. Oltre a fornire “servizi 4.0”, quindi, realizziamo prodotti decisamente “4.0 ready”: questo vale naturalmente per i prodotti a catalogo e a maggior ragione per le soluzioni custom. Per questo ci troviamo a nostro agio in eventi incentrati su questi aspetti innovativi e siamo in grado di rispondere alle richieste di chi fa dell’Industria 4.0 il proprio modello di impresa.

Partner nella fornitura di sistemi per la trasmissione di potenza

R+W Italia si propone sul mercato come partner ideale per la fornitura di giunti, alberi di trasmissione e limitatori di coppia standard e “speciali”, sviluppati su specifica richiesta del cliente con l’obiettivo di offrire il giunto corretto per ogni singola applicazione: l’ampia gamma di prodotti comprende soluzioni per tutte le esigenze.

Maggiori informazioni: R+W

 

Previous Comau > Partita la Project & People Management School
Next Missler Software > TopSolid'Wood soluzione CAD/CAM per il rendering realistico

You might also like

Notizie

Burster > Controllo di pressatura per componenti di qualità nelle stazioni di assemblaggio

      Controllo di pressatura per componenti di qualità Le stazioni di assemblaggio che effettuano piantaggi sono spesso equipaggiate con presse manuali dove viene misurata e valutata la forza

Compressori/Distribuzione Aria Compressa

Boge > Compressore scroll serie EO fino a 22kW, silenzioso, oil free ed efficiente

      Ultra silenzioso, oil-free ed efficiente, compressore scroll serie EO fino a 22 kW Proprio negli ambienti di lavoro critici, l’assoluta assenza di olio è un must. Tuttavia,

Compressori/Distribuzione Aria Compressa

Boge > Sistema modulare e flessibile per produrre azoto

      Sistema modulare flessibile ed efficiente per la produzione di azoto Combinazione con sistema: i generatori di azoto BOGE da N 7 P a N 56 P Da